La giornata che abbiamo dedicato alla programmazione ha fatto una magia. Il giorno successivo, per incanto, a ogni pausa molti dei nostri giovani innovatori ci chiedevano di poter andare avanti con la creazione del loro gioco. Non so se la portata di questa affermazione è abbastanza chiara, quindi la spiego meglio: invece di accendere smartphone e tablet e giocare con i loro giochi preferiti, molti dei partecipanti aprivano il computer e ci chiedevano supporto per migliorare i loro programmi creati con Scratch!

Alla fine della settimana abbiamo assistito al miracolo di molti Pac-Man funzionanti (anche se del tutto originali) pronti a essere giocati.

Alcuni dubbi sono rimasti. E per dare risposta a questi dubbi non c’è che il CoderDojo.

Come saprete – e se non lo sapete ve lo dico adesso – nel 2015 ho fondato il primo CoderDojo di Perugia, di cui sono il cosiddetto “champion”. Insieme a Luca Truffarelli (che ragazze e ragazzi di HappyNet hanno conosciuto nella giornata dedicata al coding), Michela Angeletti, Irene Biagini, Leonardo Alfonsi, Eugenia Franzoni (che hanno incontrato come Massima Esperta Universale di Pokemon GO), Marco Vecchiocattivi e Massimo Ghisalberti, ogni mese teniamo un incontro dedicato al coding e realizzato usando Scratch.

Chi vuole approfondire la conoscenza di Scratch, quindi, non deve far altro che iscriversi alla newsletter del CoderDojo di Perugia e scapicollarsi a prenotare il proprio posto non appena apriamo le iscrizioni.

La partecipazione al CoderDojo è gratuita (si tratta infatti di una charity internazionale) ma i posti sono limitati a 20 e quindi bisogna prenotarsi per poter partecipare all’iniziativa mensile.

I vostri giovani coder si sono accesi con Scratch? Hanno manifestato il desiderio di migliorare i loro giochi, di crearne nuovi, di inventare cartoni o fumetti animati, di realizzare presentazioni multimediali, piattaforme musicali, mini-film… Beh, le possibilità sono infinite. Il limite è la fantasia. Se avete in casa dei genietti del pc che vogliono diventare creatori di cose digitali, il CoderDojo è la palestra giusta per alimentare questo desiderio.

Vi aspettiamo quindi al prossimo CoderDojo, che si terrà il 24 settembre 2016. Dove? Per adesso è ancora un mistero – che sveleremo qualche giorno prima. La città resta comunque e sempre Perugia. Iscrivetevi alla newsletter, seguite il CoderDojo su facebook, su twitter e su Instagram così non perderete le comunicazioni ufficiali.

A presto,
Marco Morello